02 Ottobre 2008

“500 Abarth Assetto Corse” torna in pista


Bookmark and Share

In concomitanza con il 10° appuntamento del Campionato Mondiale Turismo (WTCC - World Touring Car Championship), Abarth presenterà a Monza la nuovissima “500 Abarth Assetto Corse”, la piccola supersportiva destinata alle competizioni su pista che negli stessi giorni debutterà al Salone Internazionale di Parigi.

Infatti, nei giorni 4 e 5 ottobre nel paddock del circuito di Monza, il pubblico presente e le squadre in gara potranno ammirare un esemplare dell’ultima nata che sarà prodotta direttamente dalla Casa e venduta "pronta gara" ai piloti attraverso la Rete dei concessionari. Inoltre, l’evento di Monza è l’occasione ideale per conoscere tutti i dettagli del “Trofeo 500 Abarth”, un Trofeo Monomarca in pista che si svolgerà nella stagione 2009. Da sottolineare che le caratteristiche tecniche della vettura e la formula delle corse sono state studiate per rendere possibile la partecipazione al trofeo ad un costo estremamente accessibile.

Nella più pura tradizione della Casa dello Scorpione, Abarth organizzerà a partire dalla stagione 2009 un Trofeo Monomarca in pista, nel quale verrà schierata la 500 Abarth Assetto Corse. In Italia il “Trofeo 500 Abarth” si svolgerà in abbinamento al prestigioso “Ferrari Challenge”: prove libere, prove ufficiali e due gare (ciascuna di circa 50 chilometri), la collaudata formula del week end di corse. In dettaglio, i partecipanti si sfideranno a Monza (29 marzo), Vallelunga (17 maggio), Brno (31 maggio), Paul Ricard (5 luglio), Imola (30 agosto) e Mugello (27 settembre).

Invece, all'estero, i piloti potranno scegliere fra Trofei nei vari Paesi o una sfida sopranazionale, che si svolgerà in abbinamento alle gare del Campionato Mondiale Turismo (WTCC - World Touring Car Championship), secondo le stesse regole tecniche e sportive del Trofeo italiano. I circuiti interessati saranno quelli di Valencia (31 maggio), Brno (21 giugno), Porto (5 luglio), Brands Hacth (19 luglio), Oschersleben (30 agosto) e Monza (4 ottobre).

Al termine della stagione i vincitori delle due Serie (nazionale ed europea) si scontreranno in una grande finale.

Disegnata dal Centro Stile Fiat Group Automobiles ed elaborata dal team di Engineers di Abarth e prodotta nel nuovo stabilimento Abarth di Mirafiori (Torino), la nuova “500 Abarth Assetto Corse” si presenta in pieno stile racing come dimostra un motore 1400 cc, 16 valvole e 190 cavalli di potenza, oltre a carreggiate allargate, cerchi in lega leggera specifici racing da 17’’ di colore bianco, assetto ribassato, specchietti sportivi da competizione e predisposizione numerica sulle fiancate.

Disponibile in grigio pastello, con bande laterali Abarth di colore rosso, la “500 Abarth Assetto Corse” presenta un frontale aggressivo che ospita il badge con il logo Abarth e, al di sotto di questo, il paraurti allargato e completo di spoiler aerodinamico e di griglie serigrafate che sostituiscono le mascherine di plastica della versione di serie. Sul cofano, oltre ai classici ganci “ferma-cofano”, si trovano le due prese d’aria in carbonio che ospitano lo Scorpione. Inoltre, la parte posteriore della vettura è caratterizzata dallo spoiler alare di colore bianco, il badge con logo Abarth e il doppio scarico. Infine, in piena identity Abarth, sulle fiancate il logo con saetta che rappresenta l’immagine racing del brand e il tetto, con la banda rossa e quattro scacchi bianchi, proprio come sulla vincente versione Abarth 850TC degli anni 60.

Internamente la “500 Abarth Assetto Corse” è fornita di roll-bar omologato per le competizioni, completamente svuotata, per renderla più leggera e veloce, la vettura pesa circa 120 kg in meno rispetto la versione stradale. Il sedile anatomico, il volante (specifici racing) e i pannelli porta in carbonio, rendono la 500 Abarth Assetto Corse una vera vettura da competizione, piccola e dal carattere grintoso. Ma con qualcosa in più: infatti, è stata pensata per avere costi di gestione bassi. Quindi, Abarth torna a rendere le corse accessibili facendosi promotrice di una vera e propria “democratizzazione” delle competizioni come dimostra il trofeo monomarca “Trofeo 500 Abarth”.


Torino 2 ottobre 2008


Bookmark and Share

© 2011 FIAT S.p.A • P. IVA 00469580013 • Note LegaliCredits